*
Logo
blockHeaderEditIcon

Menu
blockHeaderEditIcon

Slider
blockHeaderEditIcon
prossimepartenze-titolo
blockHeaderEditIcon
prossimepartenze-testo
blockHeaderEditIcon

Viaggi confermati e in via di conferma  -  posti disponibili

ETIOPIA, I SURMA E LE TRIBU' DELLA VALLE DELL'OMO
dal 17 febbraio al 2 marzo 2018    confermato e completo

SRI LANKA, IN VIAGGIO NELL'ANTICA CEYLON
dal 14 al 26 marzo 2018    confermato, 2 posti disponibili

OMAN, MONTAGNE, DESERTI E COSTE DEL SULTANATO
​dal 21 al 29 aprile 2018     4 posti disponibili

NAMIBIA, ANTICHI SPAZI AFRICANI
dal 15 al 29 giugno 2018    confermato, 2 posti disponibili

STATI UNITI, SEGUENDO IL MITO DELLA "OLD ROUTE 66"
dal 30 giugno al 20 luglio 2018   ultimi 2 posti disponibili

prossimepartenze-foto
blockHeaderEditIcon

Viaggi di cui abbiamo ricevuto richieste...

BHUTAN, SPLENDORI DELL'ANTICO REGNO
dal 5 al 15 maggio 2018    

BOTSWANA, L'AFRICA DEGLI ANIMALI E DELLA NATURA
dal 1 al 13 giugno 2018   

KAMCHATKA, LA TERRA DEGLI ORSI E DEI VULCANI
dal 29 giugno al 13 luglio 2018   

NEWS VIAGGI : SRI LANKA marzo 2018
23/12/2017 1:02:25 (259 Letto)

Sri Lanka, in viaggio nell'antica Ceylon
dal 14 al 26 marzo 2018


Sri Lanka, l’isola splendente chiamata anche “lacrima dell’India,  la si apprezza nei sorrisi della gente così naturalmente ospitale.  E’ suggestiva per le testimonianze vivissime di una civiltà millenaria, ricca di antichi templi e fortezze che emergono dal verde delle foreste, splendida nella natura, nelle sue spiagge incontaminate e silenziose bordate di palme, profumata di aromi di spezie e fior di loto..
 






 


Sri Lanka, in viaggio nell'antica Ceylon

dal 14 al 26 marzo 2018

(base 6 partecipanti)
 

Programma di viaggio

1º giorno - 14/03/2018  MILANO MXP / MUSCAT
Partenza in serata da Milano Malpensa (o altri aeroporti italiani) con il volo di linea Oman Air per Muscat.  Pasti a bordo.
 

2º giorno - 15/03/2018  MUSCAT / COLOMBO / NEGOMBO
Proseguimento dei voli da Muscat per Colombo con arrivo nelle prime ore del pomeriggio. Dopo l’applicazione del visto sul passaporto e il ritiro dei bagagli, incontro con l’autista/guida per il trasferimento in hotel a Negombo.  Breve riposo quindi usciamo per la prima interessante visita al canale di Hamilton, costruito dagli olandesi parallelamente alla costa, che collega il fiume Kelani Ganga con la laguna di Puttalam offrendo scorci di una bellezza notevole. La Clock Tower, l’antica torre dell’orologio, è ciò che rimane del vecchio forte costruito dagli olandesi nel diciottesimo secolo. Il complesso è situato tra la laguna e la spiaggia, poi, tempo permettendo, visita al villaggio dei pescatori poco prima del tramonto.  Cena in un ristorante locale con cucina di pesce, quindi rientro in hotel per il pernottamento.
 

3º giorno - 16/03/2018  NEGOMBO / ANURADHAPURA
Dopo colazione in hotel, partenza nelle prime ore del mattino per Anuradhapura; lungo il percorso sosta al Pinnawala Elephant Orphanage, un luogo unico dove ci si prende cura degli elefanti.  La fama di questa riserva ha superato i confini del paese, diventando nel tempo uno dei siti più visitati dello Sri Lanka.  Proseguimento e arrivo in tarda mattinata alla cittadella di Anuradhapura, la prima capitale fondata dal re Pandukabhaya e sede del governo per secoli oltre che simbolo dell'era d'oro nello Sri Lanka. Lasciamo i bagagli in hotel, dopo un breve riposo usciamo per il pranzo.  Il pomeriggio ci offre molte visite a cominciare dallo Sri Maha Bodhiya, un fico sacro discendente dell'albero di Bodfhi sotto il quale Siddharta Gautama stava meditando quando ottenne l’illuminazione. Fu piantato nel 288 a.C. ed è il più antico albero di cui si conosca la data di nascita. Di Anaraphura, una delle più importanti città dell’Asia, rimangono straordinari resti archeologici di tre tipi: i monumentali stupa, i monasteri buddisti e i pokuna, vasche di acqua potabile all’interno dei giardini. Qualche chilometro fuori della città si trova il tempio buddista Isurumuniya che custodisce splendide sculture. E' un tempio costruito in un monolite di roccia restaurato e al suo interno si trova una grande statua di buddha sdraiato mentre nell'edificio adiacente c'è un piccolo ma interessante museo con il bassorilievo degli amanti che si dice siano il principe ereditario con una ragazza di casta inferiore.  Cena in un ristorante locale e rientro in hotel per il pernottamento.
 

4º giorno - 17/03/2018  ANURADHAPURA / SIGIRIYA
Colazione in hotel, poi partenza per la cittadina di Sigiriya che sorge su una grande roccia ed è un sito patrimonio mondiale dell’Unesco. Al mattino possiamo godere di una breve navigazione a bordo di una imbarcazione tradizionale. Come la maggior parte dei siti dello Sri Lanka, Sigiriya venne inghiottita dalla giungla e fu riscoperta solo agli inizi del 1900 dall'esploratore britannico John Still.  Il complesso era vastissimo e comprendeva piscine, colonnati, fossati e molti edifici di vario genere. La grotta rupestre si trova lungo il percorso in salita per raggiungere l'antica capitale. Questa grotta è la principale opera d'arte ed era ricoperta di pitture rupestri, di cui oggi restano solo alcune. Il luogo era stato rifugio per i monaci eremiti nei primi anni. Con l'arrivo della corte reale e della costruzione della capitale, si iniziarono a notare nella grotta i visi delle donne dell'harem.  Un tempo c’erano fino a 500 donne dipinte nella grotta. A 200 metri sul livello del mare, gli antichi re costruirono una vera e propria città, con un sistema di irrigazione e di difesa incredibile. La visita è davvero suggestiva ed emozionante, quindi proseguiamo per partecipare ad una straordinaria esperienza di vita locale in uno dei tanti villaggi.   Anche un tour interessante in carrozza trainata da cavali ci permette di apprezzare i paesaggi di questa zona e conoscere come vivono le persone.  Cena in un ristorante locale e pernottamento in hotel.

5º giorno - 18/03/2018  SIGIRIYA / POLONNARUWA / SIGIRIYA
Dopo colazione partenza per Polonnaruwa, tappa imperdibile nel triangolo culturale dello Sri Lanka ed antica capitale medievale del regno singalese. Oggi Polonnaruwa è uno dei siti archeologici meglio conservati dello Sri Lanka ed è stata inserita nel 1982 tra i patrimoni dell'Umanità riconosciuti dall'Unesco. Molto belle le rovine del vecchio palazzo reale e i tre buddha incisi nella roccia sono maestosi.  Cominciamo la visita dal piccolo museo che racchiude i reperti recuperati durante i lavori e dei modellini che raffigurano alcuni dei palazzi di Polonnaruwa com’erano quando furono costruiti.  Una volta entrati all’interno del sito archeologico, le prime rovine che si incontrano sono quelle del Palazzo Reale, risalenti alla dinastia del re Parakramabahu I. È una tra le più grandi costruzioni del sito archeologico con i sui trentuno metri di lunghezza per tredici metri di larghezza e si pensa racchiudesse cinquanta stanze distribuite su sette piani. Oggi rimangono solo alcune mura e dei fori che, dagli studi effettuati dagli archeologi, sembravano supportare altri due piani in muratura mentre si pensa che i restanti quattro piani fossero stati costruiti in legno.  Alla fine di questo complesso di rovine si trova la parte forse più importante e nota dell’intero sito archeologico: il Gal-Vihara. Si tratta di un tempio al cui interno ci sono 4 statue del Buddha, perfettamente conservate, che sono state ricavate da un’unica lastra di granito.  Sono considerate il più bell’esempio di antiche sculture singalesi. La statua del Buddha raffigurato in piedi è alta 7 metri e si dice sia la più bella della serie, nella sua classica posizione. Il Buddha sdraiato è lungo 14 metri e raffigura il momento in cui raggiunge il Nirvana. Le altre due statue raffigurano il Buddha in posizione seduta, una delle due si trova all’interno di una grotta scavata artificialmente.  Al termine della visita trasferimento a Sigiriya, e dopo un breve riposo in hotel usciamo per la cena in un ristorante locale.
 

6º giorno - 19/03/2018  HABARANA / DAMBULLA / KANDY
Partenza al mattino, dopo colazione in hotel, in direzione di Dambulla, una cittadina tranquilla conosciuta soprattutto per il suo sito incluso nel patrimonio mondiale dell'Unesco; il tempio d'oro e il suo santuario del buddha sdraiato, sono una tappa obbligata durante un viaggio in Sri Lanka e si trovano nel cuore del triangolo culturale dello Sri Lanka. Sono diventati un luogo fondamentale di pellegrinaggio da quando furono scoperte nella sua zona le grotte troglodite che contengono più di 150 statue di buddha.  Il sito principale, costituito da cinque grotte, si trova su una collina a 160 metri di altezza che domina la regione. Ai suoi piedi si trova il tempio d'oro con la sua statua del Buddha seduto, alta trenta metri.  Si pensa che l'area fosse abitata fin dal terzo secolo a.C.  Le statue ed i dipinti delle grotte risalgono al primo secolo a.C. ma vennero restaurati nell'undicesimo, dodicesimo e diciottesimo secolo. Le grotte fornirono rifugio a re Valagamba durante il suo esilio dal regno Anuradhapura durato quattordici anni. I monaci buddisti meditavano nelle grotte di Dambulla mentre difendevano il re esiliato dai suoi nemici. Quando re Valagamba riconquistò il trono di Anuradapura, nel primo secolo a.C., eresse uno stupendo tempio di roccia a Dambulla, come segno di gratitudine per i monaci.  Al termine della visita, trasferimento a Kandy in hotel per un breve rposo e rinfresco. Dopo pranzo, nel pomeriggio, effettuiamo alcune soste interessanti per scoprire l’artigianato locale attraverso alcuni laboratori di batiques e altri manufatti locali.  Visita al Tempio del Sacro Dente, il santuario religioso più importante del paese che sorge sulle sponde del lago appena ad est del cenmtro città; il tempio custodisce il leggendario dente di Buddha giunto a Kandi nel 16° secolo dopo varie peregrinazioni in India e Sri Lanka.  Cena in un ristorante locale e pernottamento in hotel.
 

7º giorno - 20/03/2018  KANDY / NUWARA ELIYA
Colazione poi partenza per Nuwara Eliya, chiamata anche la “piccola Inghilterra” che conserva un fascino straordinario. Sosta lungo il percorso ad un interessante tempio hindu, Shri Bhakta Hanuman. Il tempio si trova su una collina e leggenda vuole che il re Ravana abbia nascosto Sita in questa zona in una sola volta e Hanuman sia venuto a cercarla. Il giardino circostante del Kovil è perfettamente pulito e ben mantenuto dalla missione.   Proseguiamo il percorso verso le cascate Ramboda; una bella camminata, con vista suggestiva, ci porterà ai piedi una piccola cascata. L’ambiente è molto suggestivo e la passeggiata altrettanto piacevole.  Altra sosta fotografica lungo il tragitto è quella alle piantagioni di tè a Labukale. Arrivo nel pomeriggio a Nuwara Eliya e dopo il check-in in hotel usciamo per visitare una fattoria con coltivazione di fragole dove poter apprezzare un buon frullato di questo frutto. Al tramonto visitiamo il Gregory Lake con possibilità di una piacevole camminata lungo le sue sponde.  Cena in un ristorante locale e pernottamento in hotel.


8º giorno - 21/03/2018  NUWARA ELIYA / ELLA
Dopo colazione partenza per Ella, lungo il percorso ci fermiamo a Demodara per la visita al ponte a nove archi costruito durante il periodo coloniale inglese.  Proseguiamo poi seguendo la strada che porta all’Adam’s Peak, da dove si può ammirare una straordinaria vista sulle piantagioni di tè.  Il Picco di Adamo è uno sperone di roccia a forma di piramide che si erge di fronte alla ben più possente Ella Rock e offre un bellissimo panorama sulle alture. Un itinerario più impegnativo è quello che porta  alle cascate Rawana Falls anche note come cascate di Bambarakanda che si tuffano per circa 90 metri su una serie di pareti di roccia circa sei chilometria sud di Ella offrendo una vista impressionante. Sul tragitto per le cascate si trova la grotta Rawana Ella nella quale si dice che il re demone Rawana abbia rinchiuso Sita dopo averla catturata. Ella è un piccolo centro per viaggiatori zaino in spalla all'estremità meridionale dello Sri Lanka's Hill Country con un'economia orientata al turismo ragionevolmente affermata.  E’ situato all’interno di un’area molto verde, con piantagioni di tè sulle pendici della collina e foreste sulle cime.  Trasferimento all’hotel per check-in poi usciamo per la cena in un ristorante locale.
 

9º giorno - 22/03/2018  ELLA / YALA NATIONAL PARK / TISSAMAHARAMA
Al mattino. dopo colazione in hotel, lasciamo Ella per trasferirci a Tissamahrama.  Oggi abbiamo la visita del Parco Nazionale di Yala che è composto da cinque blocchi, due dei quali sono aperti al pubblico. È situato nella regione sudorientale del Paese e si estende su una superficie di 979 chilometri quadrati.  Insieme al parco nazionale Wilpattu, è stato uno dei primi parchi nazionali dello Sri Lanka ed è noto soprattutto per la sua varietà di animali selvatici;  ha un ruolo importante nella conservazione dell’elefante dello Sri Lanka.  Ospita 215 specie di uccelli incluse sei specie endemiche dello Sri Lanka ed ha anche la più alta densità di leopardi del mondo inoltre il parco vanta una grande varietà di fauna che include elefanti, cervi pomellati, zibetti, coocodrilli e altri animali.  Costellato da formazioni rocciose, il paesaggio del parco passa dalla macchia di rovi alle ampie praterie, fitte giungle e lagune costiere.  Giornata entusiasmante con possibilità di molti scatti e riprese fotografiche interessanti. Cena in un ristorante locale e rientro in hotel per il pernottamento.
 

10º giorno - 23/03/2018  TISSAMAHARANA / GALLE / BENTOTA
Partenza in mattinata per Galle,  ma durante il percorso effettueremo un sosta fotografica lungo la costa nei pressi di Koggala; qui si puo' osservare una delle immagini più caratteristiche dello Sri Lanka, cioè i pescatori sui pali.  I pescatori si accoccolano in cima ad una piccola palafitta formata da un palo e una traversa piantati in mare e gettano in acqua le loro lenze quando la marea fluisce nella giusta direzione.  Il pesce e' così abbondante lungo questo tratto di costa persino vicino a riva e quindi le palafitte dei pescatori rappresentano un patrimonio molto lucrativo. Raggiungiamo poi Galle, situata sulla costa sud occidentale, un bell’esempio di città fortificata di origine coloniale con una commistione di stili architettonici europei tradizioni asiatiche. Percorriamo le stradine ciottolate del centro storico; può sembrare di trovarsi in una cittadina coloniale del Centro America, in completa contrapposizione con le città asiatiche.  La confusione e la trasandatezza che caratterizzano le città dello Sri Lanka, a Galle lasciano il posto alla tranquillità e all’ordine. Le vie pedonali, gli edifici coloniali olandesi in lenta decadenza, i numerosi negozi di souvenir, i ristoranti, i numerosi centri di meditazione e yoga ed infine l’ordinato mercato i cui banchi espongono in modo organizzato coloratissimi frutti tropicali, fanno sì che ci si dimentichi completamente di trovarsi in Sri Lanka.  Trasferimento nel tardo pomeriggio a Bentota dove sostiamo per la cena e il pernottamento in hotel.
 

11º giorno - 24/03/2018  BENTOTA 
Colazione in hotel poi ci dirigiamo a Bentota, località turistica sulla costa sud-occidentale.  La lunga spiaggia di Bentota si estende verso nord, dove si trasforma in una striscia sabbiosa conosciuta come Paradise Island, parallela alla Laguna Bentota.  Possibilità di un'escursione sul fiume Bentota per visitare il secolare Tempio di Galapota, al cui interno si trova una grande statua di Buddha. A sud-est invece si trova Lunuganga, la tenuta dei giardini dell'architetto Geoffrey Bawa, mentre a nord-est quella del fratello Bevis, Brief Garden.  Questa idilliaca tenuta comprende quella che fu la casa e la proprietà dello scrittore e artista Bevis Bawa che iniziò nel 1929 a curare l'architettura del parco di due ettari e continuò a lavorare a questo progetto fino alla morte nel 1992. La passeggiate nei giardini è molto piacevole ma l'attrazione principale è la casa, un edificio arancione pieno di originalissime opere d'arte, alcune di Bawa stesso.  Parte della giornata può essere dedicata al relax o ad un bagno rinfrescante lungo le spiagge, per chi lo desidera, o per una passaggiata con possibilità di effettuare gli ultimi acquisti prima della partenza.  Cena in un ristorante locale e pernottamento in hotel.
 

12º giorno - 25/03/2018  BENTOTA / COLOMBO
Siamo all’epilogo del viaggio e dopo colazione al mattino in hotel, trasferimento a Colombo, la capitale dello Sri Lanka, che riunisce il vecchio e il nuovo. Le rovine e gli edifici coloniali contrastano con gli hotel e le banche commerciali. Colombo, un porto dell'ottavo secolo, ospita uffici amministrativi e finanziari ma una parte importante della città è caratterizzata dal suo patrimonio coloniale.  Il Tempio di Gangaramaya è di gran lunga il più famoso tempio buddista di Colombo e merita una visita per la sua eccentricità. Il tempio è stato fondato più di un secolo fa come istituto per la formazione dei giovani monaci, ma è stato gestito per decenni da alcuni dei monaci dello Sri Lanka più influenti a livello sociale e politico ed è per questo che è diventato nel corso del tempo un tempio-museo che ospita auto d'epoca tra cui Rolls Royce e Mercedes, oltre a stravaganti gioielli in oro e una serie infinita di reperti, statue e icone. Colombo è un po' Londra, un po' Lisbona, un po' Havana o Miami, ma con un substrato che è un mix delle culture e delle religioni antiche che l'hanno pervasa.  Una camminata sicuramente sorprendente tra le sue vie. Colombo è di fronte al mare, da non perdere è il grandissimo parco di Galle Face Green, una passeggiata molto apprezzata dai locali, che non esitano a farsi il bagno nonostante le onde e il vento. Qui si può assaporare un veloce pasto servito da un venditore ambulante e osservare i dintorni fatti di hotel di lusso dall'architettura in stile inglese. Passiamo davanti al giardino pubblico di Viharamahadevi, che si trova di fronte al municipio di Colombo, la cui architettura somiglia stranamente alla Casa Bianca, e terminiamo la giornata in un centro commerciale per dedicarci all'acquisto di souvenir.  Cena in un ristorante locale e pernottamento in hotel.
 

13º giorno - 26/03/2018  COLOMBO / MUSCAT / MILANO MXP
Sveglia nelle prime ore del mattino e dopo colazione trasferimento in aeroporto, check-in del volo Oman Air  per Muscat quindi proseguimento per Milano Malpensa con arrivo nel tardo pomeriggio.



 

DOCUMENTI NECESSARI

Passaporto in corso di validità con data di scadenza non inferiore a sei mesi dalla data di ritorno. Due pagine libere consecutive a disposizione.  Il visto si deve effettuare on line prima della partenza. Il costo è di 35 USD a carico dei partecipanti.

NESSUNA VACCINAZIONE OBBLIGATORIA


 

QUOTA PER PERSONA

- 2.850 Euro    (base 6 partecipanti)

 


LA QUOTA COMPRENDE:

- Passaggio aereo con voli di linea in classe economica Oman Air MILANO MXP / MUSCAT / COLOMBO  A/R
- Pernottamento in hotel 4* (categoria standard) come da programma con prima colazione compresa
- I pranzi durante tutto il viaggio e solo la cena del 11° giorno a Bentota 
- Minibus Toyota (o altra marca) a disposizione per tutta la durata del viaggio con autista/guida locale esperta di lingua italiana
- Assistenza di un coordinatore italiano per tutta la durata del viaggio con partenza insieme al gruppo dall’Italia
- Tutte le visite ed escursioni come descritte nel programma
- Permessi, tasse d'ingresso come da programma
- Set COLORI DI SABBIA™ contenente: quaderno di viaggio e t-shirt con logo fronte / retro


 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

- Tasse aeroportuali: 280 euro/persona  (soggette a riconferma)
- La quota d'iscrizione: 40 euro/persona  (quota di gestione pratica che comprende l'assicurazione medico bagaglio) 
- Le cene per tutta la durata del viaggio (ad esclusione di quella del 11° giorno che è compresa)
- Visto turistico per lo Sri Lanka (da effettuarsi on line prima della paertenza) 35 USD/persona
- Eventuali tasse per la videocamera o/e fotocamera richieste all’ingresso di alcuni templi o siti archeologici
- Assicurazione Allianz Assistance: 35 euro/persona    
- Mance a guide e autista, le bevande, compreso quelle alcoliche (dove disponibili) e tutto quello che non è indicato nella "quota comprende"
 

EXTRA
- Assicurazione annullamento (facoltativa); 25 euro
- Supplemento camera singola: richiedici la quotazione


 


Indietro Pagina stampabile Invia questa notizia a un amico Pagina stampabile
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Footer-01
blockHeaderEditIcon
Area Login

Login

---------------

Contatore di statistica per visitatori Website
blockHeaderEditIcon

caro visitatore

Sei il:



Visitatore su questo sito web
Newsletter
blockHeaderEditIcon

COLORI DI SABBIA™
tel. 02.39211428  -  cell. 338.9377821

Organizzazione tecnica:
King Holidays  s.r.l.  Filiale di Milano
Via Mario Pagano, 52   20145 Milano

Copyright © 2003-2017   Colori di sabbia™
P.IVA. 04260020963

info@coloridisabbia.it

Social-Icons
blockHeaderEditIcon

Seguici sui tuoi social preferiti

Per aggiornarti su tutte le news,  le foto pubblicate,  i video degli ultimi viaggi,  le nostre attività,  le discussioni tra appassionati e molto altro ancora...
 

                 

Untermenu
blockHeaderEditIcon

Nome utente:
Login utente
Email