Logo
blockHeaderEditIcon

Menu
blockHeaderEditIcon

Slider
blockHeaderEditIcon
prossimepartenze-titolo
blockHeaderEditIcon
prossimepartenze-testo
blockHeaderEditIcon

Viaggi confermati e in via di conferma  

TIBET-NEPAL, IN VIAGGIO ATTRAVERSO L'HIMALAYA
dal 20 settembre al 2 ottobre 2020

NAMIBIA-SUDAFRICA, IN VIAGGIO DA WINDHOEK A CAPETOWN
dal 22 ottobre al 5 novembre 2020   in via di conferma

NUOVA ZELANDA, NATURA E PAESAGGI NELLA TERRA DEI MAORI
dal 9 novembre al 2 dicembre 2020   

GUATEMALA-HONDURAS, CITTA' COLONIALI E ANTICHI SITI MAYA
dal 22 febbraio al 6 marzo 2021

STATI UNITI, TOUR TRA I PARCHI NAZIONALI DEL NORD-OVEST
dal .. giugno al .. luglio 2021    confermato e completo 

prossimepartenze-foto
blockHeaderEditIcon

Viaggi di cui abbiamo ricevuto richieste...

TIBET-NEPAL, IN VIAGGIO ATTRAVERSO L'HIMALAYA
dal 20 settembre al 2 ottobre 2020

LAOS, IN VIAGGIO TRA MONASTERI, TEMPLI E NATURA
dal 5 al 18 dicembre 2020

OMAN, MONTAGNE, DESERTI E COSTE DEL SULTANATO
dal 26 dicembre al 3 gennaio 2021

BIRMANIA, IL REGNO DEI TEMPLI D'ORO
dal 8 al 18 gennaio 2021

LIBANO, STORIA E ARCHEOLOGIA NEL PAESE DEI CEDRI
dal 21 al 28 marzo 2021

DEFAULT : ROUTE GRANDES ALPES
2/6/2020 11:24:47 (154 Letto)

La "Route des Grandes Alpes" e la Provenza
dal 3 al 9 luglio 2020
La Route des Grandes Alpes è una strada tortuosa che attraversa paesaggi spettacolari nelle Alpi francesi. Il viaggio tra Chamonix, ai piedi della montagna più alta d’Europa, il Monte Bianco, e la costa del Mediterraneo abbraccia tutte le Alpi francesi. I passi affrontati da chi si trova percorrere questa celebre strada sono alcuni dei più famosi tra quelli presenti su tutto l’arco alpino, celebrità conquistata non solo grazie alla formidabile bellezza della natura qui presente e per la divertente conformazione delle strade, ma anche per le leggendarie gesta dei più famosi ciclisti, soprattutto del passato, in lotta per la conquista del Tour de France.







La "Route des Grandes Alpes" e la Provenza

dal 3 al 9 luglio 2020
 

(base 8 partecipanti)  |  Scadenza adesioni 15/06/2020 
 

La Route des Grandes Alpes è una strada tortuosa che attraversa paesaggi spettacolari nelle Alpi francesi. Il viaggio tra Chamonix, ai piedi della montagna più alta d’Europa, il Monte Bianco, e la costa del Mediterraneo abbraccia tutte le Alpi francesi. I passi affrontati da chi si trova percorrere questa celebre strada sono alcuni dei più famosi tra quelli presenti su tutto l’arco alpino, celebrità conquistata non solo grazie alla formidabile bellezza della natura qui presente e per la divertente conformazione delle strade, ma anche per le leggendarie gesta dei più famosi ciclisti, soprattutto del passato, in lotta per la conquista del Tour de France. Col de Turini, Izoard, Galibier o Iseran sono solo alcuni dei nomi più celebri che ci troveremo ad ammirare durante il loro superamento in una sequenza avvincente e senza soluzione di continuità.  La lavanda è il simbolo della Provenza e i suoi cespugli di fiori viola, lilla e azzurri ricoprono campi, colline e altipiani di questa splendida regione del Sud della Francia creando straordinari paesaggi a perdita d’occhio. Il viola dei fiori, il blu del cielo, il verde degli alberi e il color ocra e mattone dei casolari in pietra e delle antiche abbazie, disseminate per le valli, caratterizzano il paesaggio della Provenza, trasformandolo in un posto da fiaba, sospeso nel tempo. 
 

Programma: La "Route des Grandes Alpes" e la Provenza  -   Colori di sabbia  for followers
 

PROGRAMMA

1° giorno - 03/07/2020  MILANO / COURMAYEUR (Km. 220)
In mattinata, ritrovo con i partecipanti in viale Certosa a Milano, all’imbocco delle autostrade, per cominciare la prima tappa del viaggio. Il percorso di poco più di 220 chilometri si dirige verso ovest e poi in direzione di Aosta.  Superato il capoluogo della regione autonoma della Valle d’Aosta, proseguiamo fino a giungere a Courmayeur. Lasciati bagagli in hotel, usciamo per il pranzo in un ristorante locale.  Ci dirigiamo poi nella splendida vallata della Val Ferret che si sviluppa ai piedi del Monte Bianco fino al col Ferret che dà accesso al versante svizzero. Queste vallate sono il paradiso degli escursionisti per lunghe passeggiate che consentono di raggiungere i laghi o i rifugi, oppure per intraprendere itinerari alpinistici più impegnativi. Rientriamo a Courmayeur, località mondana della valle d’Aosta a 1200 metri di altitudine.  Nel suo centro, in Via Roma, ci sono numerosi negozi, boutiques e caffè alla moda dove poter godere del fascino di questo piccolo paese. Alcuni caffè sono anche “storici” come il “Caffè della Posta” aperto nel lontano 1911. Passeggiando per il centro è possibile ammirare la bella chiesa parrocchiale di San Pantaleone e San Valentino il cui aspetto attuale risale al 1722, anche se la prima citazione della chiesa risale al XIII° secolo. Gli interni, ridecorati nel 1957 dal pittore Nino Pirlato sono arricchiti da alcuni altari minori risalenti al Settecento e all’Ottocento.  Sulla piazza della chiesa si trova una statua dell’Abbé J.M. Henry, grande figura di sacerdote valdostano, opera dello scultore Nicoletta. Proseguendo lungo Via Roma si raggiunge il celebre Hotel de l’Ange che si caratterizza per la piazzetta triangolare, dehor di alcuni caffè alla moda. Nel tardo pomeriggio abbiamo il tempo per il briefing del viaggio lungo la Route des Grandes Alpes. In serata, cena in un ristorante locale e pernottamento in hotel.
 

2° giorno - 04/07/2020  COURMAYEUR / CHAMONIX / BRIANCON  (Route de Grandes Alpes)  (Km. 215)
Colazione in hotel nelle prime ore della giornata poi partenza verso il traforo del Monte Bianco, che collega Courmayeur in Valle d’Aosta a Chamonix nell’Alta Savoia francese. Sulla Route des Grandes Alpes non si corre, si procede piacevolmente sospesi tra guida e paesaggio, assaporando i meravigliosi paesaggi che scorrono attorno a noi, pronti a fermarci per fotografare le irresistibili attrattive naturali presenti lungo il tracciato. I passi affrontati da chi si trova percorrere questa celebre strada sono alcuni dei più famosi tra quelli presenti su tutto l’arco alpino, celebrità conquistata non solo grazie alla formidabile bellezza della natura qui presente e per la divertente conformazione delle strade, ma anche per le leggendarie gesta dei più famosi ciclisti, soprattutto del passato, in lotta per la conquista del Tour de France.  Col de Turini, Izoard, Galibier o Iseran sono solo alcuni dei nomi più celebri che ci troveremo ad ammirare durante il loro superamento in una sequenza avvincente e senza soluzione di continuità. Il percorso, a causa delle altitudini raggiunte sui passi, è percorribile nella sua totalità solamente nei mesi estivi, alcuni tratti invece possono essere affrontati anche in tarda primavera o inizio autunno.  Raggiungiamo nel pomeriggio la mèta finale della tappa giornaliera, la cittadina di Briancon.  Dopo un riposo in hotel usciamo per la cena in un ristorante locale.  Rientro per il pernottamento.


3° giorno - 05/07/2020  BRIANCON / BARCELLONETTE / NIZZA (Route de Grandes Alpes) (Km. 265)
Dopo colazione in hotel, partenza seguendo sempre la Route des Grandes Alpes, in direzione sud. Questa strada non è solo fine a sè stessa, i chilometri dell’itinerario possono essere percorsi con ampio margine e sufficiente spazio per soste ed osservazioni anche in due giorni, ma le innumerevoli ramificazioni che da essa possono prendere vita sono in grado di concentrare attenzioni per periodi decisamente più lunghi tipici anche della vacanza estiva, e non solo.  Attrattive come il suggestivo Canyon del Verdon situato ad ovest del col della Cuoillole, il Parco nazionale del Mercantour compresso ad est tra la strada e lo spartiacque Italo-Francese, la strada più alta d'Europa denominata Col della Bonnette oppure l'infinta serie di passi e catene montuose estese intorno al nostro itinerario sia sul territorio francese sia su quello italiano raggiungibile attraverso i passi della Maddalena o della Lombarda o dell'Agnello, tanto per citarne alcuni, rappresentano risorse tali da risultare sufficienti a soddisfare gli appassionati più esigenti.  Non occorre dilungarsi oltre in una descrizione dei paesaggi e delle strade che percorrendo la Route de Grandes Alpes ci troviamo ad affrontare. La meraviglia che si prova percorrendo questo itinerario, è oltre la nostra immaginazione, le soste fotografiche numerose e appaganti.  Raggiungiamo nel tardo pomeriggio Nizza, dopo un breve riposo in hotel usciamo per la cena in un ristorante locale.  Rientro in hotel per il pernottamento.


4° giorno - 06/07/2020  NIZZA / MANOSQUE / VALENSOLE  (Km. 165)
In mattinata, dopo colazione in hotel, partenza per Valensole, in Provenza seguendo l’autostrada per Aix en Provence e poi lungo la strada per Valensole, villaggio spesso snobbato dal turismo anche se è davvero grazioso con le sue vie antiche, la fontana del XVIII° secolo, le cappelle e il panorama viola che lo circonda. Intorno c’è l’altopiano di Valensole, una zona particolarmente ricca di campi di lavanda, e le colline circostanti sono uno spettacolo da osservare e fotografare. L’altopiano di Valensole si trova a sud del dipartimento delle Alpi dell’Alta Provenza a cinquecento metri sul livello del mare, ed è riconosciuto in tutto il mondo per la produzione di lavanda, infatti quella prodotta qui soddisfa circa l’80% della richiesta mondiale. Questo territorio conferma la Provenza come uno dei luoghi più romantici al mondo e chi apprezza i paesaggi provenzali non potrà fare a meno di visitare questo altopiano agli inizi di luglio, quando la fioritura della lavanda è nel pieno del suo splendore. Case, fiori, alberi, montagne, sembrano posizionati con un ordine prestabilito per esaltare i sensi del visitatore e l’emozione è garantita.  I fotografi possono trovare spettacoli unici e straordinari. Dedichiamo tutta la giornata alla visita e alla fotografia di questi spettacolari campi di lavanda, poi nel tardo pomeriggio ci dirigiamo all’hotel per un breve riposo prima di uscire per la cena in un ristorante locale.  Rientro poi per il pernottamento.
 

5° giorno - 07/07/2020  VALENSOLE / SENANQUE / GORDES  (Km. 110)
Dopo colazione in hotel, partiamo per Manosque, nel centro della Provenza della lavanda, dove c’è il più grande store di una famosa azienda cosmetica naturale, l’Occitaine. Lungo il percorso sono numerose le soste per fotografare campi di lavanda adiacenti a quelli di girasole che creano uno spettacolo suggestivo ed insolito.  Manosque è una bella cittadina provenzale dal centro storico raccolto ad anello che ha dato i natali allo scrittore Jean Giono, che la descrisse così: “Di notte la città respirava solo attraverso le fontane”. La città vecchia è tappezzata di piccole piazzette poco conosciute, da visitare la Chiesa di Notre Dame de Remogier per poi dirigersi alla collina Monte d’Or, da cui è possibile ammirare uno straordinario panorama su tutta la Provenza e sui tetti rossi della cittadina. Lasciamo Manosque per raggiungere un’ altro dei luoghi dove osservare una magnifica composizione dei campi di lavanda, e la si può trovare all’Abbazia di Senanque, (Abbaye Notre-Dame de Sénanque) che è uno degli esempi di architettura cistercense più meritevoli del sud francese e una delle mete imperdibili di un viaggio tra i paesaggi della Provenza, in particolare della zona del Luberon.  E’ questa una pittoresca abbazia in pietra grigia dell’XII° secolo, fondata dai monaci di Mazan nell’Ardèche, ed è la quarta abbazia della Provenza dopo Le Thoronet, Aiguebelle e Silvacane. Il luogo prescelto per la sua costruzione, un vallone di circa un chilometro di lunghezza, risultò da subito favorevole per la presenza di campi fertili e di un corso d’acqua, il Sénancole.  Nel pomeriggio raggiungiamo Gordes, meraviglioso villaggio arroccato su uno sperone di roccia.  Dimenticato per anni dal turismo, è tornato alla ribalta grazie ad un film girato nella sua piazza principale, un’ottima annata con Russel Crowe.  Le bianche rocce che compongono le case rendono il borgo soggetto agli infiniti cambiamenti dettati dal variare della luce nelle diverse ore della giornata e la sua posizione raccolta e arroccata lo rendono unico e inimitabile. Raggiungiamo l’hotel per la cena e il pernottamento.
 

6° giorno - 08/07/2020  GORDES / AIX EN PROVENCE / CANNES  (Km. 205)
Partenza al mattino per Aix en Provence, lungo il percorso abbiamo ancora la possibilità di fotografare altri campi di lavanda. Raggiungiamo poi la città cittadina della Provenza che accoglie il viaggiatore con un’esplosione di colori e di profumi che rendono il benvenuto davvero indimenticabile. Il primo approccio con Aquae Sextiae, nome che deriva dal suo fondatore, il console romano C. Sestio Calvo, con la Città Vecchia, separata da quella nuova dal Corso Mirabeau, un ampio viale alberato.  Nella “Vieil Aix” spiccano la Cattedrale del San Salvatore, l’Hotel de la Ville con la Torre dell’Orologio e un dedalo di stradine che si aprono in piazzette caratterizzate da mercatini o da stupefacenti fontane.  La Cathédrale Saint-Sauveur è un monumento storico dal 1840: della facciata colpiscono particolarmente il bellissimo portale gotico e la torretta incompiuta.  Uscendo dalla Cattedrale, proseguiamo il percorso verso Rue Gaston de Saporta, tra un negozietto di saponette alla lavanda e l’altro, giungiamo alla Torre dell’Orologio. La si può vedere svettare in fondo alla strada in prossimità della Place Hotel de Ville.  Lasciamo Aix en Provence dopo pranzo e nel pomeriggio partenza per Cannes, mèta finale della giornata.  Pranzo in un ristorante locale e pernottamento in hotel.
 

7° giorno - 09/07/2020  CANNES / MILANO  (Km. 354)
Nelle prime ore della giornata, dopo colazione in hotel, partenza per Milano che raggiungiamo in tarda mattinata.



 

DOCUMENTI NECESSARI

Carta d’identità valida per l’espatrio e non rinnovata oppure passaporto in corso di validità con data di scadenza non inferiore a sei mesi. Patente di guida italiana per i partecipanti che guidano l'auto di proprietà

NESSUNA VACCINAZIONE RICHIESTA


 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE su auto 4x4 organizzazione (Toyota Land Cruiser Kzj95)

- 850  Euro / persona   
 

TARIFFE EQUIPAGGI che guidano l'auto di proprietà

- 780  Euro/persona (equipaggio di 2 persone)
- 680  Euro/persona (equipaggio di 3 persone)
- 650  Euro/persona (equipaggio di 4 persone)


 

LA QUOTA COMPRENDE:

- 6 pernottamenti in Hotel / Bed & Breakfast con prima colazione compresa
- Assistenza di un coordinatore/accompagnatore italiano
- Auto condotta dal coordinatore (Dario Basile) compreso spese di carburante e pedaggi autostradali
- Gli ingressi ai siti e musei, tutte le attività descritte nel programma di viaggio
- Set COLORI DI SABBIA™ a ogni partecipante contenente quaderno di viaggio e t-shirt con logo fronte e retro



LA QUOTA NON COMPRENDE:

- La quota d'iscrizione: 25 euro/persona (quota di gestione pratica che comprende l'assicurazione medico bagaglio)
- Tutti i pranzi e le cene durante il tour dal primo all’ultimo giorno
- Le bevande, le mance e ogni altra spesa non inserita nella sezione "la quota comprende"
 

EXTRA

- Supplemento camera singola: su richiesta

SOLO PER GLI EQUIPAGGI CHE GUIDANO L'AUTO DI PROPRIETA' : Il carburante, i pedaggi autostradali e ogni altra spesa per l'auto.  Non è compreso il pedaggio del Traforo del Monte Bianco (47 euro circa)


Indietro Pagina stampabile Invia questa notizia a un amico Pagina stampabile
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Footer-01
blockHeaderEditIcon
Area Login

Login

---------------

Contatore di statistica per visitatori Website
blockHeaderEditIcon

caro visitatore

Sei il:



Visitatore su questo sito web
Newsletter
blockHeaderEditIcon

COLORI DI SABBIA™
tel. 02.39211428  -  cell. 338.9377821

Organizzazione tecnica:
King Holidays  s.r.l.  Filiale di Milano
Via Mario Pagano, 52   20145 Milano

Copyright © 2003-2020  Colori di sabbia™
P.IVA. 04260020963

info@coloridisabbia.it

Social-Icons
blockHeaderEditIcon

Seguici sui tuoi social preferiti

Per aggiornarti su tutte le news,  le foto pubblicate,  i video degli ultimi viaggi,  le nostre attività,  le discussioni tra appassionati e molto altro ancora...
 

                 

Untermenu
blockHeaderEditIcon

Nome utente:
Login utente
Email
*